Tecnologie Innovative

Il Metaverso, dal punto di vista standard 

MPAIcommunityMolto prima che il mondo fosse affascinato dalle prospettive dei magnifici e progressivi destini del Metaverso, MPAI era già impegnato in un Progetto Metaverso, perché il progetto era un eccellente catalizzatore per raggiungere diversi obiettivi:

Organizzare attività disperse ma correlate.

Identificare e caratterizzare nuovi problemi.

Per sviluppare un modello di riferimento Metaverse.

Posizionare le attività MPAI nel modello di riferimento del metaverso.

Questa attività, iniziata nel gennaio 2022, da allora ha acquisito slancio e ora MPAI è a buon punto nel progetto di sviluppo del "Modello Metaverso MPAI (MMM)" che intende pubblicare come Rapporto Tecnico alla sua 27a Assemblea Generale (MPAI-27 ) il 21 dicembre 2023. 
Questa notizia può essere solo un pallido riflesso delle attuali oltre 40 pagine della bozza del MMM, ma viene pubblicata qui per fornire informazioni anticipate e sollecitare una maggiore partecipazione allo sviluppo di un documento che sarà di importanza cruciale per il futuro di MPAI e, probabilmente, dell'industria in generale.

Il MMM fa 11 presupposti che sono posti come base del MMM.

Specifica del metaverso. Alla fine ci sarà una raccolta di specifiche del Metaverso chiamate Common Metaverse Specifications (CMS), probabilmente sviluppate da diverse organizzazioni di sviluppo standard e, si spera, basate su un piano generale concordato. L'MMM intende essere il primo passo verso un tale piano generale identificando e descrivendo le funzionalità e le corrispondenti tecnologie standard richieste per costruire istanze interoperabili del metaverso. 

Metaverse Instance sarà l'implementazione dei livelli di interoperabilità Metaverse denominati Profili CMS con il grado di interoperabilità abilitato da tali Profili.

 

Profilazione del metaverso. 

L'industria sarà in grado di implementare istanze Metaverse indipendenti basate su profili CMS specifici. 

Pertanto, un'istanza del Metaverse può implementare:

Il set CMS completo ed essere in grado di interagire con qualsiasi altra istanza di Metaverse.

Un sottoinsieme CMS in tre diverse configurazioni:

Senza tecnologie aggiuntive e in grado di interagire con altre istanze di Metaverse per le funzionalità disponibili.

Sostituzione di alcune funzionalità CMS con tecnologie proprietarie e in grado di interagire con altre Istanze Metaverse per le funzionalità conformi a CMS.

Aggiunta di nuove funzionalità proprietarie e impossibilità di interagire con altre istanze di Metaverse per tali funzionalità.

Nessuna funzionalità CMS e incapace di interagire con qualsiasi altra istanza di Metaverse.

 

Struttura del metaverso. 

In generale, un'istanza di Metaverse avrà:

Un Metaverse Manager che possiede, gestisce e mantiene il Metaverse.

Operatori Metaverse che eseguono ambienti Metaverse sotto la supervisione di Metaverse Manager.

Partner del Metaverso che agiscono negli ambienti del Metaverso.

Altri Utenti inclusi gli Utenti Finali.

Rappresentazione e presentazione. 

Esiste una chiara distinzione tra il modo in cui le informazioni sono rappresentate digitalmente. 

Ad esempio, un essere umano digitale è un oggetto digitale rappresentato come bit in un'istanza del metaverso e un avatar è un essere umano digitale reso percepito come uno stimolo fisico.

 

Regolamentazione e Governance. 

A seconda della legge applicabile, il funzionamento di un'istanza del Metaverse sarà regolamentato e disciplinato. 

Tuttavia, anche il Metaverso può essere governato.

 

Strati del metaverso. 

In generale, un Metaverse ha una struttura a più livelli con almeno 3 livelli: un livello di infrastruttura e un livello di esperienza inframmezzato da uno o più livelli di servizio specifici del Metaverse. 

L'MMM divide tale livello intermedio (servizio) in due: servizi nativi (Platform Layer) e servizi sussidiari (Enabling Service Layer). 

Un'istanza del Metaverse può anche interagire con servizi specifici dell'applicazione, ad esempio traffico, meteo, ecc. 

Non fanno parte del livello di servizio di abilitazione ma sono collegati ad esso come servizi esterni.

 

L'estensione del Metaverso. 

Un'istanza del metaverso è connessa a un ambiente dell'universo tramite sensori e attuatori che ne sono parte integrante. 

Tuttavia, un Ambiente dell'Universo può avere i propri Sensori e Attuatori per accedere al Metaverso.

Il Metaverso non è solo per gli umani. MPAI si sta già occupando di casi d'uso in cui la nozione di Metaverse può essere applicata anche senza la partecipazione di utenti umani. 

Questo è il caso, ad esempio, di un veicolo autonomo connesso (CAV) che crea o fornisce dati a un'istanza del metaverso destinata a essere una rappresentazione accurata dell'ambiente dell'universo in cui si trova un CAV.

 

Il Metaverso è un punto asintotico. 

È improbabile che il Metaverso venga dichiarato nato in un momento magico futuro in cui la prima istanza del Metaverso verrà "attivata". 

Il Metaverso è un concetto in continua evoluzione supportato da un CMS in evoluzione che consente all'industria di implementarlo gradualmente.

 

Il metaverso è digitale. 

Tre aggettivi chiave sono usati in modo coerente:

"Digitalizzato" è una struttura di dati che rappresenta un oggetto nell'Universo, ad esempio, un essere umano digitalizzato rappresenta una replica digitalizzata di un essere umano che può essere reso come un avatar.

“Virtuale” è un dato

"Virtuale" è una struttura di dati creata da un computer, ad esempio, un essere umano virtuale è una struttura di dati che può essere resa come un avatar.

“Digitale” si riferisce sia a “Digitalizzato” che a “Virtuale”.​

 

Gerarchia della scena e dell'oggetto. 

Un ambiente dell'universo è percepito come una scena contenente oggetti. 

Quando mappati su un ambiente Metaverse, gli oggetti e la scena hanno una rappresentazione digitale condivisa da tutte le scene digitali, siano esse digitalizzate o virtuali. 

Oggetti e Scene hanno una rappresentazione digitale composta da quattro tipi di dati:

Sicurezza Dati che garantiscono l'identità di un oggetto.

Dati privati relativi a oggetti e scene e accessibili da specifici Utenti.

Dati Pubblici relativi a oggetti e scene e accessibili a tutti gli Utenti.

Dati di presentazione percepibili utilizzati per il rendering di oggetti e scene (ad esempio, una raccolta di modelli di avatar che un utente seleziona come Persona corrente).

Questo è solo circa il 15% dell'attuale documento MMM. 

Siete invitati a unirvi a MPAI per partecipare al MPAI Metaverse Project.

 

INFO: https://mpai.community

Related Articles

Ultimissime di Tutte le Categorie

We strive for accuracy and fairness. If you see something not feeling right please let us know

Siamo molto sensibili ai cookie. We don't track, we don't trace, we don't advertise, and we don't try to get on your nerves. Ma il webmaster dice che per ragioni tecniche ci vuole un cookie per sessione; e l'avvocato dice che per ragioni legali dobbiamo sottolinearlo. Quindi per proseguire è meglio se clickate sul pulsante a destra >>>