Associazioni-Fiere-Educational

Doppia intervista al NAB 23, quarta parte (ultima). Alcune delle novità broadcast & media con Fabio Veggiato e Eugenio Pettazzi di MediaPower

MediaPowerPostNAB23 4Chiudiamo con questa quarta e ultima parte una lunga chiacchierata con Fabio Veggiato e Eugenio Pettazzi di MediaPower tesa a descrivere le novità di assetto di tutto il settore broadcast & media.

Presspool: “Nelle parti precedenti abbiamo parlato soprattutto di Streaming, di 5G, della suite proprietaria ARKKI, di AI-ML, di remote production, di personalizzazione contenuti, e di profilazione. Possiamo fare un veloce riepilogo?”

 

 

Fabio Veggiato: “Abbiamo detto dello streaming, vera grande rivoluzione, con ricavi di miliardi di dollari e in crescita.

L’on-demand oggi coinvolge anche la televisione lineare e i FAST CHANNEL mondiali (Free Ad-supported Streaming TV) sono canali a costi bassissimi, lanciabili con facilità.

Sempre lo streaming su rete pubblica è già largamente in uso anche nella contribuzione, in sostituzione delle costose fibre dedicate.

MediaPower per rispondere a questa rivoluzione propone Caton Technology e TVU Networks. 

La primacon i prodotti Caton Prime e Caton Transport Protocol (CTP) ideali per distribuire in streaming video live la massima qualità AV con totale affidabilità, a bassissima latenza, in modo sicuro su qualsiasi rete privata o su internet pubblica.

TVU Networks, grazie alla tecnologia di trasmissione IS+ su IP, permette di avere più bassa latenza e alta resilienza, rispetto all’SRT, per distribuzione e contribuzione anche in UHD”.

 

ARKKIsuite1La suite

A proposito di tecniche rivoluzionarie nella produzione televisiva digitale MediaPower propone un cavallo di battaglia a una frazione del costo di suite apparentemente simili, operativo on prem, in cloud o in configurazione mista: ossia la suite proprietaria “ARKKI”.

Cuore di qualsiasi workflow AV e diviso in appositi moduli dedicati, nati sulla scia di oltre 30 anni di esperienza, gestisce in modo ideale e centralizzato tutti i segmenti produttivi: acquisizione, contribuzione, transcodifica, memorizzazione, indicizzazione, archivio intelligente, trasmissione, distribuzione multipiattaforma, streaming, monetizzazione.

Basata su AI e ML, la suite scalabile ARKKI risponde a esigenze di produzione “anywhere-anytime”, di profilazione e personalizzazione di utenti e contenuti, di automatizzazione di procedure e semplificazione nella gestione e distribuzione dei contenuti su larga scala, così da potersi distinguere in un panorama competitivo.

Tra i plus, il tagging basato su AI, comportamenti di metaproprietà automatizzati, rilevamento duplicati, riconoscimento del testo e del parlato, ricerca sensibile al contesto, impiego ottimale delle risorse e personalizzazione di differenti varianti da un medesimo contenuto per qualsiasi canale”.


TVU5GIl 5G 

Il 5G, altro argomento rivoluzionario, permette oggi una connettività aumentata e la remote production su reti di connessione più potenti ed efficaci grazie a velocità, affidabilità e QoS più elevate, minore latenza e maggiore capacità. 

Grazie al “Network Slicing”, che prevede l'uso di sezioni dedicate della rete, può diventare un'alternativa più economica ed efficiente nella contribuzione.

Il 5G darà un notevole impulso allo streaming, alla contribuzione, ad applicazioni futuristiche, alla personalizzazione dei contenuti, a soluzioni per dispositivi intelligenti, e allo streaming di eventi dal vivo.

MediaPower, per queste aree rilancia in Italia TVU Networks che con TVU RPS (Remote Production System) gestisce in cloud produzione, post produzione e commento da remoto.
Bassa latenza, inferiore al secondo, grazie a 
TVU ONEcon cui poter trasferire live video in qualità UHD H265, a 100 Mbps, su un’infrastruttura con connessione cellulare 5G.
Può aggregare fino a 12 connessioni internet per trasmissioni ad alta velocità perfettamente sincronizzate (Time Stamp) da più sorgenti remote, indirizzandole a qualsiasi studio di produzione e live streaming in tempo reale”.

 WildmokaRezone2

AI-ML

I marchi di MediaPower che fanno uso di AI-ML, oltre alla suite proprietaria ARKKI, sono Wildmoka/Backlight, Linius e Newsbridge.

Wildmoka/Backlight, con “Auto ReZone” analizza il video e lo modifica in tempo reale adattandolo perfettamente a qualsiasi schermo di fruizione e canale di distribuzione, formato o social media channel. 

StoryBot”, permette di gestire in automatico clip e sequenze video definite da azioni preferite, ecreare sintesi di eventi per una personalizzazione near-live richieste dall’utente.

Newsbridge, con la metadatazione automatica “MXT1”, basata su AI generativa e multimodale, consente di ritrovare contenuti in meno di un secondo e può descrivere cosa c'è nei video, foto e file audio. 

Non da meno, Linius propone Match Vision” per un'esperienza video personalizzata per aumentare il coinvolgimento dei tifosi (e la profilazione) attraverso compilation che l’utente stesso richiede e ottiene “on the fly” “.



Presspool: “Al NAB si è colto molto interesse anche nella visualizzazione VR (Virtual Reality), XR (Extended Reality), AR (Augmented Reality), MR (Mixed Reality) e display per impieghi multi purpose, intrattenimento, sport, news e, soprattutto, Virtual Studio e News. Possiamo approfondire?”



Eugenio Pettazzi: “Per queste aree, decisamente in crescita e per una società fortemente basata sull’immagine, si parla sempre di più di LED Wall e di strumenti di virtual studio.
Qui MediaPower propone 
ARKKI NewTouch, Stirlitz e il top di gamma nella VR ZeroDensity.
Sono sempre più gli studi dove vengono prodotte le news che implementano LED WALL sul set per avere maggiori opportunità di condividere contenuti visivi e mantenere l'attenzione degli spettatori. 
Ciò consente ai giornalisti sportivi di evidenziare più statistiche nello sport sullo schermo, come avviene nel post partita del calcio. 
Lo stesso avviene nella presentazione del meteo dove possiamo condividere mappe di tempeste o eventi atmosferici in modo più dettagliato, pi
ù partecipativo e in tempo reale. 
Visualizzare in questo modo su grandi schermi, rende le trasmissioni molto più coinvolgenti e ARKKI
NewsTouch di MediaPower è un potente ma semplice esempio di piattaforma di presentazione multimediale touch per il live broadcast. 

StirlitzIPMultiviewerStirlitz Media IP Multiviewer è una soluzione software moderna, leggera e veloce per visualizzare qualsiasi numero di canali in un mosaico su uno o più schermi - fisici e virtuali.

Stirlitz Media fornisce soluzioni software per broadcaster, piattaforme TV e OTT, agenzie governative, società di media analysis e monitoring e per tutti coloro che desiderano acquisire, archiviare o analizzare la trasmissione di video, audio e metadati in alta qualità. 
A queste visualizzazioni multi schermo 
è possibile accedere da qualsiasi luogo, tramite un’interfaccia semplice ed intuitiva.

La tecnologia LED WALL sta rivoluzionando anche la produzione con set virtuali. 
Oggi sempre di pi
ù negli studi sono presenti grandi pareti di LED Wall a sostituire le GREEN WALLS.

ZeroDensityNAB23Nei set virtuali, Zero Density – riconosciuto riferimento in questo settore - ha vinto al NAB 2023 il premio “Product of the Year”, grazie alla sua nuova soluzione di camera tracking,” Traxis Camera Tracker”. 
Zero Density permette la perfetta fusione tra mondi fisici e virtuali, il Virtual Studio con innovative soluzioni super realistiche in XR basate su AR e LED, per intratteni
mento, news e sport”. 

Zero Density si conferma così un vero punto di svolta nel mondo dei Virtual Set, dell’Extended Reality, dell’Augmented Reality e nella MR”.

###

LINK ALLA PRIMA PARTE

LINK ALLA SECONDA PARTE 

LINK ALLA TERZA PARTE

© 2023 MediaPower  - Presspool PressOffice RobertoLandini

Related Articles

Ultimissime di Tutte le Categorie

We strive for accuracy and fairness. If you see something not feeling right please let us know

Siamo molto sensibili ai cookie. We don't track, we don't trace, we don't advertise, and we don't try to get on your nerves. Ma il webmaster dice che per ragioni tecniche ci vuole un cookie per sessione; e l'avvocato dice che per ragioni legali dobbiamo sottolinearlo. Quindi per proseguire è meglio se clickate sul pulsante a destra >>>