Post & Graphics

Zero Density Speciale NAB 2024, svela il futuro delle alte prestazioni nella produzione virtuale in tempo reale

ZD evo ii 01Il motore di rendering EVO II è stato creato appositamente per un'unica attività: rendering in tempo reale basato su motore di gioco, compositing e input/output video per la produzione virtuale.

Zero Density, leader globale nelle soluzioni integrate di produzione virtuale e motion graphics in tempo reale, annuncia il nuovo motore di rendering EVO II. 

Questa innovativa piattaforma hardware supera le prestazioni dei motori attualmente sul mercato, offrendo una potenza di rendering, performance e affidabilità senza pari negli ambienti di produzione virtuale in tempo reale.

Il motore di rendering EVO II combina la robustezza dei server professionali con l'agilità e le prestazioni dei motori di gioco di fascia alta, consentendovi di eseguire sempre rendering e compositing alla massima qualità possibile in tempo reale. 

Per la prima volta nel settore, EVO II è in grado di offrire tutto in un unico pacchetto, combinando le specifiche dell'hardware da gioco con funzionalità operative come alimentatori ridondanti e possibilità di montaggio a rack.

Progettato da zero per offrire la potenza di rendering necessaria a liberare il pieno potenziale della piattaforma di produzione virtuale in tempo reale Reality5 di Zero Density, le straordinarie prestazioni di EVO II sono guidate dalla combinazione unica di quattro fattori principali: la GPU, la CPU, il sistema di alimentazione e la gestione termica.

ZD evo ii 02Zero Density ha selezionato con cura la scheda grafica NVIDIA RTX 4090 e il processore AMD Ryzen 9 7950X3D, progettato una propria piattaforma di distribuzione dell'energia e integrato un sistema di raffreddamento silenzioso ed efficiente per soddisfare le specifiche esigenze di alte prestazioni, sicurezza e affidabilità degli ambienti di produzione virtuale.

Il team ha analizzato meticolosamente le prestazioni di ogni componente e, laddove i componenti standard del settore non erano all'altezza, ha sviluppato internamente alternative migliori. 

Ciò includeva tutto, dai nuovi PCB e cavi di alimentazione e raffreddamento al software embedded, e persino componenti stampati in 3D di fascia alta, il tutto realizzato per le massime prestazioni nella produzione virtuale in tempo reale.

Il risultato è Zero Density EVO II, la piattaforma hardware di rendering per la produzione virtuale in tempo reale più avanzata sul mercato oggi. 

Progettato per la resistenza. Realizzato per le massime prestazioni. 

ZeroDensityNAB24Creato appositamente per un'unica attività: rendering in tempo reale basato su motore di gioco, compositing e input/output video per la produzione virtuale.

A dimostrazione della ricerca incessante di Zero Density per realizzare produzioni virtuali eccezionali attraverso hardware straordinario, il motore di rendering EVO II è più di una semplice innovazione tecnologica. 

Si integra perfettamente con la piattaforma di produzione virtuale Reality5 in qualsiasi flusso di lavoro di ambiente broadcast, dando ai creatori il potere di migliorare la loro narrazione con immagini dinamiche e grafica basata sui dati, riducendo al contempo il costo totale di proprietà e aumentando l'efficienza operativa.

Zero Density invita creatori, professionisti del settore e appassionati a scoprire come questa potente piattaforma ispirerà nuove possibilità creative e stabilirà nuovi standard del settore.

ZeroDensityLogoINFO:  https://resources.zerodensity.io/zero-density-at-nab-2024

TAG:

#NABShow2024 #ZeroDensity #EVOII #VirtualProduction #Rendering #Innovation #Performance #Reliability #Broadcast #Technology

Zero Density, in Italia con MediaPower 

Related Articles

Ultimissime di Tutte le Categorie

We strive for accuracy and fairness. If you see something not feeling right please let us know

Siamo molto sensibili ai cookie. We don't track, we don't trace, we don't advertise, and we don't try to get on your nerves. Ma il webmaster dice che per ragioni tecniche ci vuole un cookie per sessione; e l'avvocato dice che per ragioni legali dobbiamo sottolinearlo. Quindi per proseguire è meglio se clickate sul pulsante a destra >>>