NVIDIA DGX SuperPOD: primo supercomputer AI multi-tenant nativo del cloud al mondo

nvidiaSuperPODIl DGX SuperPOD con le DPU BlueField-2 - unità di elaborazione dati che scaricano, accelerano e isolano i dati degli utenti - fornisce ai clienti connessioni sicure alla loro infrastruttura AI.
La società ha inoltre annunciato NVIDIA Base Command, che consente a più utenti e team IT di accedere, condividere e utilizzare in modo sicuro la propria infrastruttura DGX SuperPOD. Base Command coordina la formazione e le operazioni AI sull'infrastruttura DGX SuperPOD per consentire il lavoro di team di data scientist e sviluppatori dislocati in tutto il mondo.


L'intelligenza artificiale è la tecnologia più potente che il mondo abbia mai conosciuto e i sistemi NVIDIA DGX sono 
uno strumento molto efficace per sfruttarla. 

Il nuovo DGX SuperPOD, che combina più sistemi DGX, fornisce un data center AI chiavi in mano che può essere condiviso in modo sicuro tra interi team di ricercatori e sviluppatori.

Avanzamento dell'IA con DGX SuperPOD

I SuperPOD DGX sono supercomputer AI con 20 o più sistemi NVIDIA DGX A100 e rete NVIDIA InfiniBand HDR. 
Tra gli ultimi ad aver implementato DGX SuperPOD per alimentare nuove soluzioni e servizi di intelligenza artificiale ci sono:

Sony Group Corporation sta utilizzando DGX SuperPOD per consentire al suo team di ricerca e sviluppo aziendale di diffondere l'intelligenza artificiale in tutta l'azienda.

NAVER, una delle principali società di tecnologia Internet in Corea e Giappone, sta formando modelli di linguaggio AI giganti su scala su DGX SuperPOD per aprire la strada a nuovi servizi attraverso e-commerce, ricerca, intrattenimento e applicazioni di pagamento.

Recursion, una società di biologia digitale che lavora per industrializzare la scoperta di farmaci, sta utilizzando DGX SuperPOD per accelerare i suoi modelli di deep learning e potenziare la sua crescente forza lavoro di esperti di machine learning.

MTS, la più grande azienda di telecomunicazioni russa, sta utilizzando il suo DGX SuperPOD come base per la sua infrastruttura di sviluppo pronta per l'intelligenza artificiale e le nuove offerte di servizi di cloud pubblico, nonché per integrare l'intelligenza artificiale e la scienza dei dati nei suoi dipartimenti.

VinAI sta utilizzando il suo DGX SuperPOD, che si classificherà come il supercomputer AI più veloce del Vietnam, per accelerare le iniziative di IA, inclusi veicoli autonomi, assistenza sanitaria e servizi ai consumatori, nel sud-est asiatico e in tutto il mondo.

Inoltre, NVIDIA e Schrödinger hanno annunciato oggi separatamente una partnership strategica progettata per sfruttare i SuperPOD DGX per accelerare ulteriormente la scoperta di farmaci su scala di supercalcolo. 
La loro soluzione sviluppata congiuntamente può consentire alle aziende farmaceutiche e biotecnologiche di tutte le dimensioni di simulare combinazioni molecolari con fisica e intelligenza artificiale per identificare e ottimizzare i composti più promettenti per un potenziale uso terapeutico.

NVIDIA ha progettato il nuovo DGX SuperPOD per soddisfare i crescenti requisiti di sicurezza e scalabilità dei clienti con l'ampliamento dell'adozione dell'IA. 
Sempre più spesso, i reparti IT aziendali devono supportare il lavoro di più team in luoghi diversi, mentre gli istituti accademici e di ricerca spesso concedono alle organizzazioni esterne l'accesso alle proprie risorse informatiche.

Le DPU BlueField-2 scaricano, accelerano e isolano gli utenti e i loro dati, consentendo alle organizzazioni di fornire in modo sicuro l'accesso al cloud privato alla loro infrastruttura DGX SuperPOD con una sicurezza che copre il traffico degli utenti, i firewall e l'accesso multi-tenant allo storage. 
DDN è il primo partner di archiviazione NVIDIA certificato a supportare DGX SuperPOD di nuova generazione con BlueField-2.

NVIDIA Base Command consente ai team di sviluppatori AI e data scientist di fornire e programmare senza problemi i carichi di lavoro sull'infrastruttura DGX dalla prototipazione alla produzione.

Per supportare il processo iterativo di creazione e perfezionamento dei modelli AI, Base Command fornisce agli utenti la telemetria integrata per convalidare le tecniche di deep learning, le impostazioni del carico di lavoro e le allocazioni delle risorse per migliorare costantemente i risultati.

Il nuovo abbonamento DGX Station A100 rende l'AI più accessibile

NVIDIA ha inoltre introdotto un'offerta di abbonamento disponibile per NVIDIA DGX Station A100, l'unica appliance per gruppi di lavoro al mondo in un fattore di forma da ufficio che supporta la tecnologia GPU multiistanza NVIDIA.

Il nuovo programma di abbonamento rende più facile per le aziende in ogni fase della crescita accelerare lo sviluppo dell'IA al di fuori del data center per i team che lavorano negli uffici aziendali, nelle strutture di ricerca, nei laboratori e negli uffici domestici.

Con quattro GPU NVIDIA A100 da 80 GB, DGX Station A100 offre una velocità 3 volte superiore rispetto al suo predecessore per carichi di lavoro IA complessi come l'elaborazione del linguaggio naturale. 
Fino a 28 data scientist possono condividere simultaneamente una DGX Station A100, consentendo alle aziende di accelerare lo sviluppo dell'IA risparmiando fino a $ 700.000 rispetto ai server del data center.

INFO: https://www.nvidia.com/