Bitmovin, “Utilizzo dell'audio spaziale per migliorare l'esperienza dell'utente nel video.

BitmovinSpatialAudioJames Konik di Bitmovin descrive l’esperienza dell’audio spaziale. Indeciso se essere un programmatore che scrive o uno scrittore che programma, James cerca di incanalare quanta più possibile di questa tensione esistenziale in entrambe le sue passioni, ma trova che sia più utile per la sua scrittura che per il suo software. 


L'audio spaziale mira a metterti al centro di un'esperienza di ascolto tridimensionale. 
Se fatto bene, va oltre il normale audio stereo, circondandoti di suoni e immergendo completamente l'ascoltatore. 

Con molti locali di musica del mondo reale chiusi a causa di COVID, è un ottimo modo per farti sentire come se fossi fuori dal tuo salotto e avessi un assaggio dellevento reale.

In qualità di fornitore di contenuti video, offrire un'esperienza audio spaziale ai tuoi clienti può darti quella spinta extra di immersione che ti distinguerà dai tuoi concorrenti. 
In questo articolo, esamineremo tre dei più grandi attori nell'audio spaziale e vedremo cosa portano in tavola. 
Se vuoi sapere quale visione corrisponde di più alla tua, questa guida te la mostrerà.

Che cos'è l'audio spaziale?

L'audio stereo implica la separazione del suono in due canali separati. 
Questo può essere fatto registrando con due microfoni o variando artificialmente le proprietà audio su ciascun canale. 
Viene utilizzato nelle comuni configurazioni a due altoparlanti che la maggior parte delle persone deve utilizzare per percepire una certa direzione d’arrivo e profondità del suono.

L'audio spaziale va oltre. 
Oltre a utilizzare altoparlanti aggiuntivi, include informazioni sull'altezza, consentendo al suono di provenire da sopra o da sotto di te. 

Consente inoltre agli oggetti nell'audio di provenire da posizioni specifiche, come l'angolo in alto a sinistra o direttamente dietro di te.

Se applicato a musica, cinema e giochi, può portare il realismo a un livello completamente nuovo. 

Esistono diverse versioni concorrenti della tecnologia, ognuna in lizza per l'attenzione dei creatori e degli utenti. Dolby Atmos, Sony 360 Reality Audio e Apple Spatial Audio sono i principali attori e hanno i loro pro e contro.

Dolby Atmos

Dolby Atmos è il venerabile nonno della scena audio spaziale. 
Dal lancio nel 2012 è diventato molto ben consolidato e non mancano i contenuti disponibili per esso. 
Il suo audio basato su oggetti significa che a ogni elemento della colonna sonora può essere assegnata una posizione e una direzione. 
Una configurazione di altoparlanti può ricrearlo, quindi sembra che tutto provenga da un luogo specifico. 
Dispone anche di virtualizzazione dell'altezza.
Questo utilizza filtri per simulare segnali audio che l'orecchio utilizza per differenziare i suoni provenienti da altezze diverse. 
Con 128 tracce c'è il potenziale per alcuni paesaggi sonori estremamente profondi.

Oltre 6000 cinema utilizzano già la tecnologia che è utilizzata in molti film, oltre che in eventi sportivi. 
È persino arrivato nei locali notturni, con il leggendario Ministry of Sound di Londra che lo utilizza per consentire ai DJ di spostare i suoni sulla pista da ballo in tempo reale.

Con un supporto così diffuso, puoi ascoltarlo tramite disco Blu-ray, così come Netflix, iTunes, Vudu e Amazon Prime Video. 

Non tutti i servizi funzionano con esso su tutti i dispositivi, quindi assicurati di fare le tue ricerche quando lo configuri. Tuttavia, sta gradualmente diventando più accessibile a più servizi di streaming, poiché le soluzioni video di back-end come la codifica di Bitmovin, semplificano la creazione di flussi di lavoro supportati da Dolby Atmos.

Le configurazioni Atmos basate sul cinema utilizzano un gran numero di altoparlanti, inclusi alcuni incorporati nel soffitto. 
A casa, non è necessario andare così lontano, ma da due a quattro altoparlanti da soffitto ti aiuteranno a ottenere molto dal sistema, con un massimo di 64 altoparlanti utilizzabili in totale. 
Ci sono anche altoparlanti che puntano il suono verso l'alto per colpire il soffitto. Deve essere calibrato in modo che i suoni siano diretti correttamente, quindi richiede un po' di lavoro per l'impostazione.

Non confondere Atmos con DTS:X. 
Esso funziona con gli altoparlanti surround esistenti ed è ottimo per separare la voce, ma non include le informazioni sull'altezza. 
Ci sono molti Blu-ray che lo usano, ma al momento non c'è molto supporto per lo streaming.

Molti televisori e altre apparecchiature funzionano già con Dolby Atmos, rendendolo un'ottima scelta per i nuovi arrivati all'audio spaziale. 
Anche quelli di noi con le normali cuffie possono partecipare alla festa. 
La configurazione può richiedere uno sforzo, ma l'esperienza immersiva e l'ampia disponibilità ne valgono la pena.

Verdetto

Dolby Atmos è un formato consolidato ed è facile trovare hardware e contenuti che funzionino con esso. 
Offre un suono ricco e direzionale in una varietà di impostazioni.

Professionisti

* Supporto diffuso per i contenuti.
* Un sacco di hardware compatibile.

Contro

* Difficile da configurare.


Sony 360 Reality Audio

Sony 360 Reality Audio è una nuova tecnologia che offre un'esperienza di ascolto straordinaria tramite le cuffie. 
Ha lo scopo di suonare bene come gli altoparlanti, con l'audio proveniente da più direzioni. 
Ti consente di controllare la posizione di tutti gli elementi audio su 64 canali di altoparlanti. 
Utilizza lo standard MPEG-H 3D e Sony ha collaborato con Fraunhofer IIS per rendere il formato accessibile ai creativi.

Il suo segreto tecnologico è il "rendering binaurale", che funziona variando i suoni nello stesso modo in cui il cervello utilizza per capire da dove proviene una sorgente sonora. 
I suoni possono raggiungere le tue orecchie in momenti diversi e sono anche alterati dalla forma della testa e delle orecchie. 

Diversi servizi di streaming attualmente supportano il formato. 
Puoi ascoltarlo su Tidal, Deezer e Nugs. Anche Amazon Music HD funziona con esso, ma avrai bisogno della giusta configurazione degli altoparlanti.

Il formato è compatibile anche con lo streaming video. 
C'è poco supporto per questo ora, ma altro è in arrivo.

Non ha bisogno di molto hardware specializzato, solo cuffie compatibili con l'alta definizione. 
Utilizza un'app che ti consente di scansionare la forma dell'orecchio e inviare i risultati ai servizi di streaming, per un'esperienza unica e personalizzata. Puoi anche usarlo con l'altoparlante Amazon Echo Studio. 
Diversi artisti importanti stanno producendo musica con il formato come Tony Visconti e Pharell Williams, e ci sono già oltre 1000 canzoni disponibili da ascoltare.

Per coloro che sono interessati ad entrare da soli, Sony ha un programma di licenza che include software di missaggio. 
C'è anche un'infrastruttura consigliata per aiutare il tuo studio a lavorarci. 
Il futuro sembra luminoso per Reality Audio con commenti nel progetto Open Source di Android che suggeriscono che potrebbe arrivare presto su Android e adattarlo in modo che funzioni su qualsiasi altoparlante o cuffia. Sicuramente da tenere d'occhio.

Verdetto

Reality Audio utilizza una gamma di tecnologie entusiasmanti per rendere il suono direzionale il più coinvolgente possibile. 
Sony offre molto aiuto ai creativi che vogliono lavorarci.

Professionisti

* Ottima scelta per gli utenti di cuffie.
* Software dedicato e supporto per gli studi.

Contro

* Catalogo relativamente limitato.

 

Audio spaziale Apple

Apple Spatial Audio ti consente di utilizzare i formati audio esistenti con AirPods per offrirti un audio coinvolgente. Funziona utilizzando i filtri per far sembrare che i suoni provengano da qualsiasi direzione, anche sopra o dietro di te. 
Può essere applicato a sorgenti 5.1, 7.1 o Dolby Atmos. 
Ciò significa che non ha bisogno di un formato audio dedicato, a differenza delle altre tecnologie descritte qui. 
La sua caratteristica killer è il monitoraggio. 
Non solo può tracciare la posizione della testa, ma rileva anche dove si trova il tuo dispositivo. 
Ciò consente di regolare dinamicamente i filtri per far sembrare che l'audio provenga dalla giusta direzione, anche tramite le cuffie.

Sfrutta i giroscopi incorporati negli AirPods per capire dove ti stai muovendo e regola di conseguenza la direzione del suono. 
Ciò significa che puoi girare la testa verso un suono che viene al tuo lato e sembrerà che sia di fronte a te. 
Oltre al suono multidirezionale, mantiene anche i suoni distinti, rendendo i dialoghi più facili da ascoltare nei film. 
È disponibile gratuitamente, purché tu disponga dell'hardware giusto. 
Ciò significa che almeno iOS 14 e un dispositivo Apple più recente, come l'iPhone 7. 
Avrai anche bisogno di AirPods pro o max.

Apple Spatial Audio non è ancora supportato sui dispositivi Apple TV, nonostante le voci che la nuova Apple TV 4k del 2021 sarebbe compatibile. 
Il supporto software proviene da HBO Go, Hulu, Vudu e Amazon Prime Video, che utilizzano tutti formati compatibili con esso. 
È inoltre possibile utilizzare i plug-in per utilizzare l'audio spaziale con sorgenti stereo. 

Si dice che anche il supporto per Netflix sia in arrivo.

Se vuoi verificare se l'audio spaziale funziona sul tuo dispositivo, cerca un'icona animata blu nelle impostazioni. Puoi trovarlo toccando e tenendo premuta l'icona del volume nel centro di controllo.

Verdetto

Se vuoi raggiungere i fan di Apple con i dispositivi più recenti, Spatial Audio è un'ottima scelta, offrendo un'esperienza eccezionale su un'ampia gamma di media.

Professionisti

* Il monitoraggio della testa è una funzionalità estremamente impressionante.
* Funziona con formati esistenti.

Contro

* Legato a hardware Apple specifico.

Conclusione

L'audio spaziale può portare i tuoi contenuti in streaming a un livello superiore. 

Il tuo pubblico sarà immerso nel suono e l'esperienza sarà molto migliore. 
Se vuoi dare al tuo lavoro un vantaggio rispetto alla concorrenza, l'audio spaziale ha il fattore di nuova generazione per aiutarti a farlo.

Come hai appreso qui, esistono più versioni della tecnologia, che possono essere implementate attraverso una serie di canali. 
Usarlo non è così difficile come pensi.

Se vuoi saperne di più sull'audio spaziale e su come utilizzarlo per stupire il tuo pubblico, mettiti in contatto con Bitmovin. Sono specializzati in codec audio e video e possono mostrarti come ottenere il massimo da essi, offrendo contenuti di qualità utilizzando la larghezza di banda nel modo più efficiente possibile. 
Ciò mantiene bassi anche i costi, il che significa che puoi rimanere più competitivo mentre fornisci i tuoi contenuti in modi nuovi ed entusiasmanti.

Scritto da: James Konik 18 agosto 2021

LINK