ClassX Broadcast Applications 6.6, grafica broadcast con 20 anni di esperienza

classXClassX Dev è un dipartimento speciale dell'azienda italiana ClassX, che raggruppa sviluppatori e architetti di software eclettici e visionari. 
Dopo un anno di sviluppo e test ClassX Dev presenta i principali aggiornamenti e miglioramenti dovuti all'efficienza degli ultimi cinque anni.

La sigla 6.6. esprime in un numero semplice un'esperienza ventennale nella realizzazione di applicazioni e soluzioni all'avanguardia per la grafica in ambito Broadcast. 


L'ammodernamento e l'aggiornamento delle funzionalità, già avviato con le versioni precedenti, trova consolidamento e concreta attuazione in questa nuova release.
Sempre attenti alle esigenze e alle richieste degli utenti, ClassX ha arricchito CBA, ClassX Broadcast Applications, di strumenti e funzioni finalizzate ad un più ampio utilizzo in ambiti creativi dove performance, flessibilità ed estrema affidabilità sono caratteristiche imprescindibili in un moderno workflow produttivo.
Il nuovo CBA 6.6 è quindi il risultato di un processo evolutivo costantemente accelerato in cui l'innovazione tecnologica diventa motore e componente fondamentale alla base dell'aumento di prestazioni e funzioni su cui gli utenti possono ora fare affidamento.
Nato nei primi anni 2000 come motore grafico in tempo reale, 20 anni dopo LiveBoard è diventata una piattaforma che gestisce grafica, dati, media, script e I / O video live, per questo ClassX lo chiama ora “Broadcast Graphics OS”.
LiveBoard, gli editor di modelli template ClassX, i numerosi accessori e gli strumenti gratuiti creano tutti assieme un ambiente professionale per la gestione e la riproduzione di grafica e media broadcast.
CBA 6.6 è un'elaborazione ed estensione della versione 6.5.

La User Experience di CBA 6.6 spiegata da Michele Puccini, direttore di ClassX Dev e padre putativo di LiveBoard:

"CBA ha sempre rappresentato lo stato dell'arte, la perfetta fusione di semplicità, efficienza e ricchezza di prestazioni. In ClassX abbiamo sempre investito energie, risorse e idee per creare applicazioni facili da usare, sicure e affidabili, senza rinunciare ma piuttosto amplificando le possibilità di produzione degli utenti.”



Il resto è leggibile QUI 

https://www.classxcg.com/classx-applications-66-your-new-broadcast-os.htm