 PressPool ufficio stampa digitale

Telestream lancia OptiQ

Telestream, fornitore di sistemi di automazione per il flusso di lavoro, l'elaborazione e il monitoraggio della qualità e soluzioni di gestione per la produzione e distribuzione di video, lancia OptiQ, una nuova e radicalmente diversa soluzione per la creazione di canali one-click per ambienti cloud.
OptiQ deriva da un'iniziativa di ricerca strategica che vede Telestream a stretto contatto con un importante fornitore europeo di servizi di telecomunicazione.


OptiQ trasforma il compito di creazione di nuovi canali da un processo che richiede settimane o addirittura mesi a uno che richiede solo pochi minuti per essere completato.
Una volta creati, questi nuovi canali video hanno diversi pregi: come standard, offrono un monitoraggio integrato e la possibilità di passare da più fonti (in diretta o basate su file).
Un modello di business "pay as you go" offre la flessibilità necessaria per far fronte a fluttuazioni impreviste della domanda, allineando tali costi ai ricavi. Di conseguenza, gli utenti non devono pre-spendere per assicurarsi di soddisfare tale richiesta.
OptiQ si rivolge a un numero elevato di applicazioni. Facilita i nuovi flussi di ingresso per i fornitori di contenuti che cercano di accelerare il time to market per i nuovi canali e per emittenti e fornitori di servizi abilitando canali / eventi a breve termine (premium e non premium) o contenuti aggiuntivi come highlight, biografie di giocatori e storie di eventi a fianco di contenuti premium.
Telestream crede che attualmente, i fornitori di servizi e gli aggregatori di contenuti non traggano il massimo dalla propria attività perché non sono in grado di creare rapidamente canali per eventi a breve termine.
La ricerca di Telestream sui clienti sottolinea l'importanza di "innovazione dinamica" in cui le organizzazioni possono avviare rapidamente nuovi progetti, scalarli rapidamente se necessario e arrestarli su esigenza. Inoltre, quando le capacità sono esaurite a causa di numerosi eventi importanti, i fornitori di contenuti devono abbandonare i preziosi contenuti aggiuntivi a causa della mancanza di un'infrastruttura di streaming.
OptiQ è una fusione dell'intero set di competenze Telestream per lo streaming live, il flusso di lavoro, il cloud, il monitoraggio integrato, i container e molto altro.
È un progetto ambizioso e l'intenzione è che la versione iniziale sia un'offerta SaaS in modo da poterla rapidamente evolvere nei primi pilot e perfezionarla prima di impegnarsi in un'offerta on-premise.
La creazione di canali virtualizzati introduce un'accresciuta agilità aziendale.
OptiQ utilizza contenitori e sistemi di orchestrazione multipli che sono priorizzati in base alle dinamiche del settore e al feedback dei clienti.
I contenitori sono "elementi" modulari basati su Linux (come codificatori, packer, server di origine e sonde di monitoraggio), che possono essere gestiti in un ambiente cloud da un sistema di orchestrazione, quindi assemblati e configurati automaticamente per realizzarli in tempo reale e monitorarli com live streaming channel.
Un nuovo Telestream Channel Orchestrator consentirà la progettazione dei canali, gestirà il processo di orchestrazione, collegherà e configurerà gli elementi e gestirà ridondanza e funzionalità di autoriparazione.
OptiQ offre un percorso di migrazione alle funzionalità ibride di cloud / on-premise per i fornitori di contenuti che non hanno le competenze per abbracciare il cloud.
Un altro scenario vede i fornitori di contenuti che vogliono avere la scelta di quale provider cloud utilizzare: molti non vogliono essere legati a un singolo provider o vogliono migrare o de-rischiare il loro attuale provider, ma semplicemente non hanno la scelta . L'intenzione è che OptiQ supporti la maggior parte dei principali fornitori di servizi cloud, oltre ai data center on-premise in una fase successiva.
OptiQ consente l'integrazione delle più recenti funzionalità di codifica / packaging rispetto alle architetture on-premise esistenti. Lo streaming video è in continua evoluzione e, sfruttando il cloud per lo streaming, i fornitori di contenuti saranno in grado di accedere alle più recenti funzionalità disponibili.
OptiQ consente inoltre una strategia di migrazione ibrida per l'utilizzo delle risorse più economica: UHD / 4k HDR richiede molte risorse CPU / GPU / ASIC e OptiQ consentirà ai fornitori di contenuti di scaricare le funzionalità SD / HD nel cloud sfruttando allo stesso tempo preziose accelerate hardware on premise per lo streaming video ad alta intensità di CPU. Offload di manutenzione e capacità aggiuntiva durante i picchi di carico sono anche un vantaggio, oltre a potenziare le prove di nuovi canali e consentire alle persone di aumentare la fiducia nella migrazione verso il cloud.
INFO: telestream.com

PressPool

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

Adsense XP

  PressPool p.iva 03912510967