 PressPool ufficio stampa digitale

Una tv di grande qualità: Euro 2016 in 4K - Historic milestone for Italian TV - RAI, Eutelsat, V-Nova, DBW

Per Euro 2016, Eutelsat e Rai si sono schierati assieme per le trasmissioni live delle partite in Ultra HD via satellite, sulla piattaforma gratuita tivùsat.

Tutto è stato preparato presso il teleporto Parigi-Rambouillet di Eutelsat dove è stato installato il cuore dell'infrastruttura tecnologica della Rai e delle aziende del pool, per le trasmissioni live delle varie partite di Euro 2016, a cominciare della prima in Ultra HD via satellite, Portogallo contro Polonia. A tutti gli effetti è stata un'iniziativa storica per la televisione italiana che ha ufficialmente preso il via il 30 giugno alle ore 21 con il primo match dei quarti finale. Si sono poi seguiti, l'1, il 2 e il 3 luglio, gli altri tre incontri dei quarti; il 6 e il 7 luglio, è stata la volta delle due partite delle semifinali.
In chiusura, l'attesa finale, giocata il 10 luglio, sempre a partire dalle ore 21.


Il tutto in onda su Rai 4K, il nuovo canale temporaneo varato alla numerazione 210 della piattaforma satellitare gratuita tivùsat diffusa via EUTELSAT – HOT BIRD.
Per questi eventi RAI ed EUTELSAT hanno scelto DBW Communication per realizzare la personalizzazione delle 7 partite di UEFA EURO 2016 realizzate in 4K-UltraHD, in diretta.
L'obiettivo era di garantire agli utenti un'esperienza di visione senza precedenti, sfruttando la straordinaria definizione delle immagini Ultra HD.
Il progetto coinvolge l'intero gruppo Rai nell'ambito di un'intesa strategica siglata con Eutelsat che ha messo a disposizione le proprie risorse satellitari su HOT BIRD unitamente ad una serie di servizi di terra realizzati in collaborazione con un pool di aziende tecnologiche di caratura internazionale, Rai e Rai Way, Eutelsat, tivùsat, Nagra, V-Nova, Perseus.
Il prodotto finale era un programma dedicato, realizzato grazie alle riprese effettuate con 14 telecamere Ultra HD da Uefa in qualità di Host Broadcaster. Tale assetto produttivo è stato ripreso in occasione di tutte le sette partite conclusive di Euro 2016.
Accedere a tivùsat e vedere l'Ultra HD è semplice e non c'è bisogno di sottoscrivere alcun abbonamento: occorre una parabola satellitare orientata su HOT BIRD, 13° Est, un televisore Ultra HD certificato tivùsat e una CAM tivùsat HD. Basta attivare la smartcard tivùsat HD inclusa nella confezione della CAM e sintonizzarsi sul canale 210 della piattaforma.
In particolare, il segnale è stato consegnato alla Rai presso l'International Broadcasting Center e raggiungeva il teleporto Parigi-Rambouillet di Eutelsat via fibra, grazie all'innovativa codifica Perseus realizzata con apparati V-Nova. La composizione del programma per la messa in onda in Ultra HD, è avvenuta a bordo della regia mobile messa a disposizione da DBW Communication, che era collocata presso il teleporto.
Prima dell'Up-Link su HOT BIRD il segnale era criptato utilizzando il sistema Nagra impiegato da tivùsat e compresso con il nuovo standard HEVC mediante encoder forniti da Rai.
Ecco un piccolo round di commenti:
Valerio Zingarelli Chief Technology officer RAI: "Grazie a un pool di aziende guidate dalla RAI, questo è un salto, un passo avanti. Il nostro contatto diretto col pubblico e la creazione dei contenuti ci obbliga ad usare la migliore tecnologia, come apripista verso l'innovazione tecnologica che conferisce più valore al contenuto stesso."
Luca Balestrieri tivùsat: "L'innovazione oggi non si fa da soli, si fa creando squadra. Rai e Rai Way, Eutelsat, tivùsat, Nagra, V-Nova, e Perseus, hanno unito le specifiche competenze verso un unico grande obiettivo."
Guido Meardi, CEO e Co-founder V-Nova: "Ci assicuriamo che la qualità che c'è sul campo di calcio venga mantenuta completamente intatta nella trasmissione e grazie alla tecnologia di compressione Perseus, non periamo neppure una emozione: neanche un pixel è fuori posto."
Giuliano Beretta President of DBW Communication: "Siamo stati dei precursori del 4K già riprendendo una partita di calcio già nel 2013."
Stefano Rebecchi AD DBW Communication: "Una nostra unità mobile è stata mandata al teleporto di Parigi Ramboulliet con a bordo una grande regia e tutti gli apparati che permettono di personalizzare questa trasmissione e renderla idonea al pubblico italiano, col commento in lingua, la grafica in 4K e ne siamo particolarmente orgogliosi."
Renato Farina AD Eutelsat Italia: "Per me questo è veramente il calcio di inizio della televisione del futuro."

 

PressPool

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

  PressPool p.iva 03912510967