 PressPool ufficio stampa digitale

Sky Bateau e VideoB Television per gli Europei

Operando una scelta di selezione sui clienti e mantenendo solo i broadcaster al top, Ettore Cortesi di VideoB ci parla in generale della sua struttura di produzione televisiva, la VideoB.

"Dedicata ad eventi che richiedono livelli di produzione medi, oggi cerchiamo di mantenere i nostri standard e ci impegniamo lavorare al meglio. Questo anche se il momento non è dei più favorevoli e la tendenza media del cliente è rimandare le decisioni fino all'ultimo minuto.


Abbiamo selezionato solo clienti importanti, ma purtroppo ancora non si riesce ad avere la certezza delle produzioni con un certo anticipo, con una pianificazione adeguata e comunque siamo impegnati con la Serie A e la Serie B, ora prodotta direttamente da Sky, nonché gli europei che ci hanno dato l'opportunità di allestire a Parigi una soluzione interessante.
Questa difficile situazione di mercato ci porta però ad essere piuttosto "tranquilli" con gli investimenti; infatti fino a tre, quattro anni fa eravamo soliti investire almeno 500/600 mila euro all'anno in nuove tecnologie. Oggi gli investimenti devono essere più cauti e si fanno solo se si deve finalizzare il progetto."

Il panorama della produzione oggi secondo VideoB
"Nelle due sedi di Parma e Verona, siamo dotati di tre veicoli attrezzati per le riprese in HD, sempre aggiornati e con le tecnologie al top a bordo, anche se il 4K per noi al momento è da considerare ancora distante. È anche vero che oggi è sufficiente comprare una telecamera in HD e quando sarà necessario operare in 4K basterà acquistare una licenza. Quindi a livello di tecnologia le cose si sono parecchio semplificate. Anche il mixer segue la stessa strada e permette produzione in HD, oppure anche in 4K col semplice acquisto della licenza (anche settimanale o mensile) e si fa il salto qualitativo solo quando necessario.
Una vera e propria modifica di pensiero infatti il salto è stato molto interessante in quanto fino a poco tempo fa per lavorare in 4K era necessario comprare una cinepresa/telecamera dove spesso l'ottica non era adeguata, e i comandi anche. Non c'era la possibilità di comunicare, mentre oggi basta una telecamera "normale" di classe broadcast e se vuoi dotarti di un'ottica speciale in 4K il costo è solo del 20% in più, quindi con un investimento controllato. Inoltre a volte le ottiche broadcast sono sufficienti anche per le riprese 4K (salvo in riprese teatrali o di musei, o interni particolari dove è indispensabile una altissima qualità). In generale oggi c'è più facilità e semplificazione nel passaggio al 4K, se non nei replay dove, per esempio, con una macchina in HD a 8 canali impiegandola in 4K te ne ritrovi due!"

Gli Europei di Calcio
Ettore Cortesi prosegue: "In occasione degli Europei, lo studio di trasmissione di Sky si è trasferito a Parigi su una barca ancorata sulla Senna, dove è stato allestito lo spazio di ripresa e noi di VideoB abbiamo messo a disposizione sei telecamere Grass Valley LDK 8000 Elite II, un Jimmy Jib, una radiocamera che andava a realizzare immagini di contorno a Trocadero e alla Tour Eiffel, poco distanti.
Tutte le trasmissioni di Sky, pre e post partita e anche quelle della notte sono state realizzate qui, con una certa complessità realizzativa in quanto era necessario ricevere in loco tutte le trasmissioni dell'EBU, ossia tre feed. Quindi abbiamo dovuto installare tre parabole in ricezione, dovevamo anche ricevere i segnali dei tre zainetti "in giro" per la Francia, decodificarli con un sistema IP e poi riutilizzarli per i collegamenti; e poi ancora gestire la grafica che veniva realizzata e inserita da Milano. Infatti per questo ci siamo dotati di una trasmissione e di una ricezione che consentiva l'inserimento della grafica.
In pratica il progetto era nato con una certa semplicità di fondo e invece si è evoluto bene, ed ha accolto e risolto una certa complessità che ha soddisfatto molto il committente."

Il mezzo a 50 m sulla riva della Senna
"In pratica, un nostro mezzo mobile della VideoB, l'Unità Esterna 4, era parcheggiato lungo la riva della Senna e a 50 metri lo studio galleggiante di Sky, appunto lo "Sky Bateau" vedeva avvicendarsi ospiti diversi ogni giorno, cuciti nelle trasmissioni da "anchor man".
Tutte le trasmissioni sono state in diretta, compresa quella della notte, a mezzanotte, Guida al Campionato.
Il mezzo mobile gestiva sei telecamere e aveva a bordo un sistema di montaggio Avid; poi è stato attrezzato con le differenti ricezioni che abbiamo detto. Infatti il segnale della partita in arrivo doveva essere scaricato, editato per poter fornire le varie contribuzioni nel dopo partita.
Se serviva qualche clip da archivio presente a Milano, grazie a una banda enorme, potevamo scaricare tutto in modo velocissimo e in arrivo avevamo anche altre contribuzioni che entravano in un Evs, sempre per preparare i vari contributi e naturalmente disponevamo anche Ups a bordo. Il mezzo è dotato di un mixer Kauna di Snell, tutta la parte elettronica di Immagine Communications."
L'unica parte gestita non "on site" è stata la grafica di Sky, bellissima e in 3D, che veniva gestita da Milano, ossia noi mandavamo le immagini a Milano che ce le re-inviava per la messa in onda, ma complete di grafica.
Il delay è stato minimo e il regista comunque quando ci sono inserimenti di grafica manteneva una inquadratura larga per ovviare a possibili inconvenienti di labiale leggermente ritardato di qualche millisecondo.
Il tv compound era composto anche da l'immancabile gruppo elettrogeno e, a fianco dell'Unità Esterna 4, un mezzo di uplink satellitare dotato di doppia parabola di ricezione e messo a disposizione da Globecast, con le ricezioni dei tre zainetti IP e tutti i collegamenti IP gestiti direttamente dai tecnici Sky preparando i preset di tutti i collegamenti.
Dobbiamo sottolineare la grande soddisfazione a livello di radiofrequenza in Francia, dove davvero bisogna riconoscere un'organizzazione impeccabile: infatti in due giorni ci sono state rilasciate tutte le concessioni per radio camera, radio microfoni, ritorni, walkie talkie e tutto gratuitamente.
Un iter di gestione della radiofrequenza a dir poco eccezionale: due email di richiesta, una di conferma e in due giorni eravamo operativi e per di più decidendo noi le frequenze, ovviamente proponendo 5/6 alternative.
Anche delle action camera volute dal regista hanno posto alcune complessità proprio per la necessità di prendere i segnali, decodificarli, passarli in HDMI e poi in HD-SDI e poi dal progressivo all'interlacciato e di conseguenza i segnali finali certo non erano il massimo."

dida
In occasione degli Europei, lo studio di trasmissione di Sky si è trasferito a Parigi su una barca ancorata sulla Senna. Sulla riva a 50 metri un mezzo mobile della VideoB era la regia che ha controllato tutte le trasmissioni in diretta.

Dida
Lo "Sky Bateau" a Parigi con il cuore tecnologico della VideoB.

Dida
Tanti segnali, fino a sette, impegnati da VideoB in Francia, lungo la Senna con il mezzo mobile Unità Esterna 4.

PressPool

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

  PressPool p.iva 03912510967