Nevion: sondaggio (del 2020) sull'adozione del 5G in area Broadcast

Nevion5G Survey 2020Nella prima metà del 2020, OnePoll ha condotto un sondaggio globale di emittenti per conto di Nevion per indagare sull'entusiasmo dell'industria del broadcasting di adottare il 5G sia nella produzione che nella distribuzione.

Risultati complessivi

Il sondaggio ha rilevato che la maggior parte delle emittenti è ottimista riguardo al 5G, con oltre il 90% degli intervistati che si aspetta che la propria organizzazione adotti il ​​5G entro un anno o due. 
I maggiori casi d'uso potenziali previsti per il 5G nel broadcasting sono stati la produzione a distanza (secondo il 65% degli intervistati) e la distribuzione (61%), con molti che si sono spinti fino a considerare il 5G come eventuale sostituto del DTV/DTT.

Nonostante questo entusiasmo, sembra che meno della metà delle emittenti intervistate abbia già testato il 5G.
Nevion è stato attivamente coinvolt
a nello studio del potenziale della tecnologia mobile 5G nella produzione, ad esempio attraverso il progetto 5G-VIRTUOSA finanziato dall'UE (5g-virtuosa.eu).

Risultati dettagliati del sondaggio

Nel complesso, quale pensi sarà il principale vantaggio del 5G nel settore delle trasmissioni?

[Domanda a scelta singola]

Il 42% pensa che il più grande vantaggio del 5G sarà fornire un backup conveniente per i collegamenti di contribuzione.

Il 34% pensa che il più grande vantaggio del 5G sarà la migliore esperienza dell'utente finale (guardare la TV ovunque su qualsiasi dispositivo portatile).

Un quinto (20%) pensa che il più grande vantaggio del 5G sarà fornire un collegamento primario più portatile e flessibile per (alcune) produzioni di trasmissioni esterne.

Per quali applicazioni/scopo la tua organizzazione prenderebbe in considerazione l'adozione delle tecnologie 5G?

[Domanda a scelta multipla]

Quasi due terzi (65%) delle emittenti valuterebbero l'adozione del 5G per la produzione remota.

Il 61% delle emittenti prenderebbe in considerazione l'adozione di tecnologie 5G per la distribuzione (ad es. sostituzione di DTT, satellite o cavo).

Un terzo (33%) delle emittenti prenderebbe in considerazione l'utilizzo del 5G per i servizi OTT

Il 29% delle emittenti prenderebbe in considerazione l'utilizzo delle tecnologie 5G per il contributo.

Quanto sei d'accordo o in disaccordo con la seguente affermazione? "Sento che il mio Paese ha le infrastrutture pronte per adottare il 5G"

[Sì/no/non so]

Il 94% delle emittenti concorda sul fatto che il proprio Paese ha l'infrastruttura pronta per adottare il 5G.

Hai testato le capacità del 5G all'interno della tua organizzazione?

[Sì/no/non sono sicuro]

Il 53% delle organizzazioni di trasmissione non ha testato le capacità del 5G.

Il 46% delle organizzazioni di trasmissione ha testato le capacità del 5G.

Quando prevedi che la tua organizzazione sarà pronta ad adottare la tecnologia 5G?

[Domanda a scelta singola]

Oltre la metà (53%) delle emittenti prevede che la propria organizzazione sarà pronta ad adottare il 5G entro 1-2 anni.

Più di un terzo (35%) delle emittenti prevede che la propria organizzazione sarà pronta ad adottare il 5G entro 6 mesi – 1 anno.

Solo il 4% pensa che la propria organizzazione sarà pronta ad adottare il 5G entro 6 mesi, mentre l'8% pensa che lo sarà entro 3-4 anni.

In che misura pensi che il 5G avrà un impatto sul consumo di contenuti all'interno del settore broadcast?

[Domanda a scelta singola]

Il 94% delle emittenti pensa che il 5G aumenterà il consumo di contenuti (59% in qualche modo) di questo, il 35% pensa che aumenterà drasticamente.

Se sei d'accordo che aumenterà, quale tipo di contenuto ritieni possa ottenere il massimo dal lancio del 5G?

[Domanda a scelta singola]

Il 44% delle emittenti ritiene che i notiziari trarranno il massimo vantaggio dal lancio del 5G.

Il 29% di stand di musica dal vivo guadagna di più, seguito da sport dal vivo (19%) ed Esports (8%).

Quanto sei d'accordo o in disaccordo con la seguente affermazione? "Penso che le reti cellulari come il 5G finiranno per sostituire i servizi di trasmissione tradizionali come DTT/DTV e satellite."

[Domanda a scelta singola]

L'82% delle emittenti concorda sul fatto che le reti cellulari come il 5G finiranno per sostituire i servizi di trasmissione tradizionali come DTT/DTV e satellite.

Se sei d'accordo, quando pensi che accadrà?

[Domanda a scelta singola]

Il 47% delle emittenti pensa che ciò accadrà entro 6 mesi – anno.

Oltre un terzo (37%) delle emittenti ritiene che questa sostituzione avverrà in 1-2 anni.

Solo il 10% pensa che ci vorranno più di 3 anni

Quali pensi saranno le due maggiori sfide dell'utilizzo della tecnologia 5G?

[Domanda a doppia scelta]

La metà (50%) delle emittenti ritiene che la sfida più grande nell'utilizzo del 5G saranno i problemi di prestazioni della rete.

Il 42% pensa che la sfida più grande del 5G saranno i problemi di copertura, seguiti da affidabilità (26%), sicurezza della rete (22%), impatto ambientale (19%), costi di implementazione (12%) e mancanza di infrastrutture 5G diffuse (12 %).



INFO: www.nevion.com