Bitmovin: Applicazione delle API della playlist all'SDK del lettore mobile v3

BitmovinAPIIl lettore video modulare di Bitmovin è disponibile per quasi tutti i dispositivi, piattaforme e implementazioni. 
Poiché il numero di casi d'uso e dispositivi cresce su scala globale, è fondamentale che un lettore video sia supportato su quanti più dispositivi possibile e velocemente. 


Bitmovin Player consente ciò e permette agli sviluppatori di fare riferimento ad API che si collegano perfettamente ai flussi di lavoro interni di un servizio di streaming o con un'implementazione SDK. 
Per consentire nuove esperienze di visualizzazione mobile, abbiamo lanciato ufficialmente il nostro ultimo Mobile Player SDK, v3. 
La versione 3 è la prossima major release degli SDK di Mobile Player, che include una nuova funzionalità principale: l'API Playlist. Gli SDK v3 offrono una serie di nuove funzionalità e miglioramenti che rendono gli SDK più facili da usare per i servizi OTT. 
Oggi copriamo lo stato del lancio di un servizio video ottimizzato per i dispositivi mobili e le ultime soluzioni supportate dagli SDK del lettore mobile v3 di Bitmovin.

L'SDK del lettore mobile di Bitmovin si evolve per supportare nuovi requisiti di riproduzione

Dal lancio dell'ultima versione principale, v2, abbiamo ricevuto ottimi feedback dalla comunità di sviluppo video (i nostri clienti). 
Con ogni iterazione, miriamo a ridurre ulteriormente il time-to-market di sviluppatori e servizi e ad aumentare la qualità dell'esperienza all'interno delle app native. 
Come con qualsiasi soluzione SaaS, abbiamo iniziato valutando gli SDK del lettore con una fase di specifica dettagliata e determinato che c'era un'opportunità per migliorare le architetture video sottostanti.

L'ultima iterazione dell'SDK del lettore mobile di Bitmovin è stata realizzata con l'obiettivo di migliorare l'esperienza di visualizzazione dei nostri clienti. 
Prima del lancio della V3, la riproduzione di più sorgenti in sequenza comportava tempi di caricamento significativi per i visualizzatori mobili. 
Questo perché l'unico modo per caricare in una nuova origine era eseguire ogni volta un flusso di lavoro completo.

La nuova soluzione e come applicarla.

Per risolvere questo problema, abbiamo aggiunto una "Playlist API" all'SDK del lettore mobile v3, in cui le sorgenti imminenti vengono precaricate durante la riproduzione di qualsiasi sorgente corrente, consentendo così la riproduzione senza interruzioni quando si passa da una sorgente all'altra. 
La nuova API della playlist è solo l'inizio del ciclo di vita della V3 poiché abbiamo in programma di implementare molti altri miglioramenti nel prossimo futuro poiché 3.0 segna una nuova direzione in cui il giocatore e più fonti interagiscono insieme a un livello più dettagliato. Oltre all'API Playlist, stiamo migrando a un design API Kotlin per Android e abbiamo aggiornato l'interfaccia utente sia per Android che per iOS.

Nuovo set di funzionalità: API della playlist

La prima grande aggiunta fornita con l'SDK del lettore mobile v3 è il lancio della nuova funzionalità dell'API Playlist che fornisce una riproduzione senza interruzioni tra flussi distinti. L'API Playlist consente di preparare le sorgenti in modo più dinamico senza la necessità di creare una sessione di riproduzione completamente nuova ogni volta che è richiesto un cambio di flusso. 
Ciò è ulteriormente migliorato con il buffering automatico della playlist (prima della riproduzione del lettore) per garantire un'esperienza complessiva più fluida.

Prestazioni e aspetto.

Per la v3, volevamo migliorare l'esperienza complessiva che gli sviluppatori incontrano quando utilizzano le nostre API. 
Stiamo migrando verso un design Kotlin-first nell'SDK nativo di Android per consentire un'implementazione più intuitiva e pulita. L'attuale documentazione di Kotlin su Android è più pulita, fornisce più informazioni e, cosa forse più importante, è ricercabile.

Un altro passo che abbiamo compiuto per migliorare l'esperienza degli sviluppatori del nostro SDK Android è la consegna del codice sorgente della nostra API pubblica, per cui gli sviluppatori possono ora consultare la documentazione esterna molto meno frequentemente.


Monitoraggio

Poiché gli eventi sono una parte importante dell'interazione con l'SDK, abbiamo riprogettato l'API di gestione degli eventi su Android per offrire un modo più intuitivo e flessibile di gestire le iscrizioni agli eventi con meno codice standard. 
La nuova API segue il nostro approccio Kotlin-first senza compromettere l'usabilità di Java, consentendo di utilizzare sia i lambda Kotlin che i tipici lambda in stile Java come ascoltatori di eventi. 
Ciò consente agli sviluppatori di interagire con Android Player SDK nello stile di programmazione con cui sono più a loro agio e competenti.

Flusso di lavoro di monitoraggio degli eventi.

Ciò include strutture di segnalazione degli errori aggiornate per migliorare le informazioni fornite agli sviluppatori che utilizzano l'API. 
Ciò consente anche l'aggiunta futura di ulteriori informazioni descrittive per gli sviluppatori per assistere con progetti di integrazione e diagnostica

V3 offre un'esperienza di sviluppo migliorata

L'obiettivo dell'SDK del lettore mobile v3 era migliorare l'esperienza degli sviluppatori e creare un flusso di lavoro migliore per i lettori con la nostra API di playlist. 
Il nuovo design API Android ottimizzato e più semplice ti aiuterà a lanciare più velocemente e con un prodotto complessivamente migliore, ma non è finita qui ! 
Continueremo a migliorare la v3.0 con ulteriori ottimizzazioni. 
Il futuro della v3 includerà ulteriori design Kotlin per Android e abbiamo in programma di lanciare Swift per iOS nel prossimo futuro. 
Quindi, se stai già utilizzando i nostri SDK per dispositivi mobili v2, ora puoi eseguire l'upgrade alla v3 per sfruttare tutte le funzionalità sopra menzionate. 
Abbiamo anche pubblicato alcune utili guide alla migrazione. 

Di James Varndell