ChyronHego rilascia PRIME Graphics 3.6

I miglioramenti includono strumenti di produttività che semplificano e accelerano il flusso di lavoro, supporto per la realtà aumentata e nuova modalità LyricX sulla piattaforma PRIME 

ChyronHego ha presentato in agosto PRIME Graphics 3.6, la versione più recente della nota piattaforma per l'authoring e il playout di grafica in tempo reale. 

Con questa versione, ChyronHego mantiene la promessa di "Una piattaforma, più casi d'uso", estendendo PRIME Graphics per supportare la grafica in Realtà Aumentata negli ambienti di studio live e aggiungendo nuovi strumenti di produttività che semplificano e accelerano i flussi di lavoro di progettazione.

PRIME Graphics si è evoluta in una piattaforma considerata straordinariamente robusta e potente per l'authoring e il playout di grafica in un'ampia gamma di applicazioni.

La versione 3.6 offre nuove funzionalità che danno ai designer ancora maggiore agilità e libertà creativa nel portare la grafica dinamica in trasmissione o su pareti video di grandi dimensioni. 

Il supporto della piattaforma per la realtà aumentata fa un ulteriore passo avanti, consentendo il posizionamento di grafica spettacolare all'interno dello spazio dello studio. 

La realtà aumentata è disponibile in 4K e HDR per creare immagini straordinarie.

Dalla grafica in onda ai miglioramenti dello sport e ai video wall su tele di grandi dimensioni, PRIME Graphics è abbastanza versatile da progettare semplici terzi inferiori e grafica sopra-la-spalla o applicazioni di branding di canale più complesse che richiedono feed di dati in tempo reale e integrazione della soluzione di controllo principale. 

La piattaforma è abbastanza potente da inviare grafica e clip, in qualsiasi risoluzione o formato, a video wall, touchscreen e display da scrivania integrati.

Modalità LyricX.

Gli utenti di PRIME Graphics ora possono eseguire un'istanza di LyricX sulla piattaforma PRIME, con il design e il controllo dei messaggi LyricX che rimangono all'interno della familiare interfaccia LyricX. 

La piattaforma può riprodurre simultaneamente un singolo canale LyricX insieme ai canali PRIME, oppure può dedicare tutti i canali al playout PRIME o LyricX. 

Con la retrocompatibilità per i messaggi LyricX esistenti, questa modalità consente alle emittenti di rendere a prova di futuro le proprie capacità di produzione con un impatto minimo sul flusso di lavoro.

Realtà aumentata su PRIME.

Ora con il migliore supporto dei dati di tracciamento della telecamera, il familiare flusso di lavoro grafico in tempo reale di PRIME si estende alla progettazione e al playout della grafica in realtà aumentata. 

Le emittenti che lavorano con PRIME 3.6 possono intrattenere e informare gli spettatori con una grafica 3D immersiva e basata sui dati per produzioni di sport, intrattenimento, elezioni e studi di notizie in 4K o HDR. Il potente data binding di PRIME AR agli elementi della scena garantisce che i progettisti possano creare e visualizzare facilmente i dati mentre si svolgono gli eventi in tempo reale. Completamente integrato con CAMIO®, la soluzione di gestione delle risorse grafiche basata su modelli e basata su MOS di ChyronHego, PRIME AR consente a produttori e giornalisti di sfogliare, realizzare e visualizzare in anteprima modelli predefiniti per la grafica in realtà aumentata direttamente dal familiare sistema di newsroom, proprio come farebbero per videowall, terzi inferiori e altro ancora.

Fogli di stile

Progettata per migliorare l'efficienza del flusso di lavoro, la funzionalità Fogli di stile di PRIME consente agli utenti di etichettare gli oggetti e quindi impostare istruzioni logiche che attivano l'applicazione di un determinato valore di proprietà, come il colore. 

Sfruttare i fogli di stile semplifica i flussi di lavoro consentendo ai designer di modificare rapidamente l'aspetto di alcuni o tutti gli oggetti in una scena per abbinare i colori del team, il marchio specifico dell'evento e altro ancora. 

Di conseguenza, gli utenti possono risparmiare ore di tempo mentre lavorano con un pacchetto grafico più piccolo, più gestibile e più flessibile.

PRIME Graphics 3.6 consente agli utenti di creare condizioni if / then come parte di un effetto logico che può essere applicato a qualsiasi oggetto in una scena. 

Con la possibilità di riutilizzare le condizioni e applicarle a più oggetti in una scena, o anche a scene diverse, gli utenti possono creare rapidamente modelli intelligenti basati sulla logica. 

Interfaccia utente dell'editor spline.

Nuove guide visive di facile utilizzo per l'editor spline in PRIME consentono ai progettisti di regolare facilmente - la velocità graduale con cui le animazioni iniziano o si interrompono - per animazioni 2D e 3D complesse più rapidamente e con maggiore precisione per una grafica ancora migliore.

Inoltre, i designer e gli operatori possono ora apprendere e ricevere una copia gratuita di PRIME accedendo alla ChyronHego Academy, un percorso di apprendimento efficiente e interattivo per chiunque sia interessato a guadagnare gratuitamente la propria "cintura nera" certificata PRIME.

 

INFO: www.chyronhego.com