Barco contro Covid e a Qiddiya, nella futura capitale dell'intrattenimento, dello sport e delle arti.

BarcoCovidLa pandemia di coronavirus ha reso indispensabile il lavoro a distanza, ha anche cambiato il modo in cui lavoreremo in futuro. Oggi tra il 40 e l'85% delle persone lavora da remoto in qualche aspetto, a seconda del settore e della funzione. Questa domanda comporta sfide uniche nella collaborazione e la condivisione dei dati: tutti gli ambienti critici per l'azienda richiedono certezze per continuare a operare in modo efficiente.

Abbiamo anche assistito all'ascesa e all'uso di molte soluzioni per la semplice condivisione di file e videoconferenze. 

Tuttavia, nelle operazioni aziendali critiche e nelle sale di controllo si utilizza la tecnologia operativa (OT) reale che spesso ha sistemi operativi isolati, che sono disconnessi da Internet con requisiti di sicurezza molto rigorosi. 

La necessità di una soluzione che sia facile da installare e sicura è vitale per il processo decisionale critico collaborativo.

Uno dei vari seminari organizzati da Barco parlava proprio di questo.

Del nuovo software di gestione per video wall WallConnect Cloud di Barco

Streaming in entrata e in uscita con SecureStream.

Dei ultimi aggiornamenti per la soluzione per l'area di lavoro dell'operatore OpSpace di Barco

Dei nuovi materiali collaterali e di formazione per supportare le attività.

Qiddiya

E uno dei momenti recenti di maggiore visibilità di come opera Barco era ambientato in Arabia. L'Arabia Saudita è una nazione ambiziosa con una visione! Visione specifica 2030. Con questo progetto nazionale stanno costruendo una società vivace e un'economia fiorente con una forte attenzione al turismo e alle attività ricreative. 

Uno dei progetti principali per realizzarlo è Qiddiya, che diventerà la futura capitale dell'intrattenimento, dello sport e delle arti. L'iconica destinazione per l'intrattenimento, da lanciare nel 2023, include piani impressionanti per parchi a tema, parchi acquatici e un'ampia varietà di attrazioni culturali.

Una prima importante realizzazione è stata rivelata al pubblico con una gigantesca proiezione sul fianco di una delle montagne Tuwaiq durante la cerimonia di chiusura del rally Dakar 2020. Inizialmente, la Qiddiya Investment Company (QIC) ha contattato Martin Professional con la richiesta di visualizzare un logo Qiddiya di circa 100 per 100 metri sulla faccia dell'iconica scogliera di montagna. Martin Professional ha immediatamente suggerito l'uso dei proiettori Barco, sapendo che le loro capacità di alta luminosità e le eccezionali prestazioni dei colori per una lunga durata hanno dimostrato di fornire risultati sorprendenti per i progetti precedenti.

È stato realizzato un mockup in loco per il cliente con due proiettori UDX per dimostrare le capacità tecnologiche. I risultati sono stati così convincenti e si è deciso di estendere la copertura di proiezione dell'UDX a 440 metri di larghezza. 

Gli specialisti di mappatura della proiezione Barco degli uffici del Medio Oriente hanno unito le forze con il team di progettazione di Martin Professional ed hanno eseguito uno studio di proiezione completo e una scansione laser ad alta risoluzione della montagna. Alla fine sono stati utilizzati 84 (!) UDX-W40 per trasformare la superficie della montagna in uno sfondo spettacolare.

Le sfide di proiettare un'immagine uniforme su una tela naturale con una struttura irregolare sono molteplici. Il fattore chiave del successo è stata la collaborazione attiva tra Barco e le altre parti coinvolte durante l'intero viaggio, collaborando dagli studi precedenti sulla montagna, alla progettazione dei contenuti, alle configurazioni di proiezione con kit di montaggio appositamente sviluppati e infine allo spettacolo dal vivo. Alla fine gli spettatori sono rimasti sbalorditi dal risultato strabiliante.

INFO: www.barco.com